5 rimedi più efficaci per sgonfiare la pancia

Se la vostra pancia è spesso gonfia come un palloncino, ci sono cibi, accorgimenti e rimedi naturali che possono aiutare a risolvere il problema.

Finocchi

Crudi, cotti o come semi nella tisana, favoriscono la digestione e diminuiscono i gonfiori. Stimolano la motilità dello stomaco e dell’intestino. Hanno azione antifermentazione. Ottima la tisana, anche fredda, da portarsi appresso e bere durante la giornata.

Carbone vegetale

Con le dovute precauzioni, è un ottimo rimedio per assorbire i gas in eccesso, ma anche l’acqua, il che lo rende utile anche in caso di diarrea. Si trova in forma di capsule o tavolette da assumere con abbondante acqua. È in grado di adsorbire, trattenendole, anche alcune sostanze tossiche, pertanto viene utilizzato come cura vera e propria.

Attenzione: lega a sé anche eventuali farmaci, diminuendone l’efficacia, pertanto è bene sentire il proprio medico se lo si intende utilizzare in contemporanea ad altre cure.

Zenzero

Spezia dal sapore piccantino molto gradevole, ha un potente effetto antinausea, aiuta i processi digestivi e quindi contribuisce ad eliminare il gonfiore addominale dopo i pasti. Aggiungetelo in polvere ai piatti di legumi, per migliorarne la digeribilità, oppure fatene tisane, con zenzero fresco, acqua calda (e magari limone).

Fermenti lattici e probiotici

Nel nostro apparato digerente vive un vero e proprio organo, detto microbiota, composto da microorganismi, batteri e lieviti, che ci aiutano a digerire, ad assimilare i nutrienti e producono vitamine per noi. Se però una terapia antibiotica o un’alimentazione scorretta distruggono questa, che chiamiamo comunemente flora batterica, digeriamo male, i cibi fermentano nell’intestino, con conseguente produzione di gas e gonfiore.

Che fare? Aiutare il ripristino dei batteri “buoni”, con alimenti fermentati come lo yogurt, il miso e il kefir, oppure integrando con capsule di probiotici, nel caso la situazione lo richieda.

I cibi da evitare

Evitare gli alimenti che ci causano gonfiore. Fateci caso: spesso ci sono dei cibi che – sempre quelli – ci provocano gonfiore e fastidio addominale. Possono essere diversi da persona a persona, ma il più delle volte appartengono a tre grandi gruppi: latte e latticini, glutine, lievito. Provate a diminuirne il consumo e a vedere se i sintomi migliorano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *